Bitcoin

Il gestore di fondi brasiliano e il Nasdaq lanciano il primo Bitcoin ETF al mondo

L’Hashdex brasiliano sta collaborando con il Nasdaq per portare il primo Bitcoin ETF al mondo alla Borsa delle Bermuda.

Il gestore di fondi brasiliano regolamentato

Il gestore di fondi brasiliano regolamentato Hashdex ha concluso un accordo con il Nasdaq per il lancio del primo fondo cripto asset exchange-traded fund (ETF) al mondo sulla Borsa delle Bermuda (BSX).

La borsa ha annunciato di aver approvato il 18 settembre l'“Hashdex Nasdaq Crypto Index“, rivelando che 3 milioni di azioni di Classe E saranno emesse per il trading sulla piattaforma. Il Cointelegraph Brazil ha confermato la partnership del Nasdaq e dell’ETF con l’amministratore delegato di Hashdex, Marcelo Sampaio

Secondo l’emittente locale Infomoney, il fondo dovrebbe essere in diretta e negoziare sulla Immediate Edge entro la fine dell’anno. Il rapporto rileva che Hashdex ha scelto di applicare con la BSX a causa delle norme di criptaggio delle Bermuda.

I fondi negoziati in borsa offrono agli investitori istituzionali un veicolo regolamentato e assicurato per accedere all’esposizione alle materie prime senza detenere le attività sottostanti.

Sebbene non siano stati resi pubblici ulteriori dettagli riguardanti l’ETF, Hashdex ha dichiarato che la metodologia e le altre informazioni chiave riguardanti il prodotto saranno rilasciate dal Nasdaq alla data di lancio del prodotto.

Nei commenti al principale quotidiano brasiliano Oglobo, Sampaio ha affermato che il lancio dell’ETF farà avanzare gli investimenti istituzionali nel settore dei cripto.

Hashdex gestisce attualmente 46,4 milioni di dollari

Hashdex gestisce attualmente 46,4 milioni di dollari di attività per un valore di 46,4 milioni di dollari che si estendono su quattro fondi, inclusi i fondi che detengono attività cripto. Il revisore dei conti dell’azienda è KPMG, la sua principale istituzione finanziaria è Silvergate Bank, e i custodi degli asset cripto di Hashdex sono Xapo, Kingdom Trust e Vo1t.

All’inizio di questa settimana, l’ex dirigente di Goldman Sachs e gestore di fondi Raoul Pal ha previsto che il lancio del Bitcoin ETF negli Stati Uniti era anch’esso imminente, affermando:

„Vi darò la più grande opportunità di fare da apripista della vostra vita: otterranno un ETF oltre il limite. Ci saranno miliardi di dollari che si riverseranno in esso. Ogni piano pensionistico vi destinerà dei soldi. Ogni ufficio di famiglia vi destinerà del denaro. E più il prezzo sale, più ne stanzieranno“.

Negli ultimi anni, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha respinto le proposte per gli ETF Bitcoin dei gemelli Winklevoss, e del broker Arca Wilshire Phoenix e NYSE.